Come si pulisce la bistecchiera con piastre removibili?

1
2
3
4
5
ALLUFLON Etnea Wood Bistecchiera, Alluminio, Nero, 28 cm
Rowenta GR702D Optigrill Bistecchiera, 2000 W, Modalità Tostiera, 6 Programmi di Cottura Automatici
Euronovità EN-22141 Padella, Griglia, bistecchiera pietra nera 46 cm stone vulcanica...
DEIK Bistecchiera Elettrica, 2000W Oversized Tostapane Piastra con Pendenza che rimuove il...
Tognana WI758BDAMNF Grill Rettangolare con Manico Pieghevole Mythos, Alluminio, Grigio
ALLUFLON Etnea Wood Bistecchiera, Alluminio, Nero, 28 cm
Rowenta GR702D Optigrill Bistecchiera, 2000 W, Modalità Tostiera, 6 Programmi di Cottura Automatici
Euronovità EN-22141 Padella, Griglia, bistecchiera pietra nera 46 cm stone vulcanica rivestimento...
DEIK Bistecchiera Elettrica, 2000W Oversized Tostapane Piastra con Pendenza che rimuove il grasso,...
Tognana WI758BDAMNF Grill Rettangolare con Manico Pieghevole Mythos, Alluminio, Grigio
9.6/10
9.2/10
8.8/10
8.4/10
8.2/10
ALLUFLON
Rowenta
Euronovità Srl
Deik
Tognana
Bestseller No. 41
ALLUFLON Etnea Wood Bistecchiera, Alluminio, Nero, 28 cm
ALLUFLON Etnea Wood Bistecchiera, Alluminio, Nero, 28 cm
Bistecchiera 28x28 cm antiaderente effetto pietra con particelle minerali aggiunteManico wood effect, per una presa naturale, atermicoAdatta a tutti i piani cottura esclusa induzione
9.6/10
OffertaBestseller No. 42
Rowenta GR702D Optigrill Bistecchiera, 2000 W, Modalità Tostiera, 6 Programmi di Cottura Automatici
Rowenta GR702D Optigrill Bistecchiera, 2000 W, Modalità Tostiera, 6 Programmi di Cottura Automatici
6 programmi automatici specificiIndicatore luminoso e sensore automatico per controllare il livello di cottura2000 W di potenza
9.2/10
207,99 €109,99 €
Bestseller No. 43
Euronovità EN-22141 Padella, Griglia, bistecchiera pietra nera 46 cm stone vulcanica rivestimento...
Euronovità EN-22141 Padella, Griglia, bistecchiera pietra nera 46 cm stone vulcanica...
Padella,Griglia,bistecchiera 46 cm stone vulcanica rivestimento in pietraDimensioni piano cottura 26x35 cm.Fondo adatto a piani di cottura a gas,elettrico,vetroceramica ed induzione
8.8/10
OffertaBestseller No. 44
DEIK Bistecchiera Elettrica, 2000W Oversized Tostapane Piastra con Pendenza che rimuove il grasso,...
DEIK Bistecchiera Elettrica, 2000W Oversized Tostapane Piastra con Pendenza che rimuove il...
8.4/10
48,99 €45,99 €
OffertaBestseller No. 45
Tognana WI758BDAMNF Grill Rettangolare con Manico Pieghevole Mythos, Alluminio, Grigio
Tognana WI758BDAMNF Grill Rettangolare con Manico Pieghevole Mythos, Alluminio, Grigio
8.2/10
34,60 €28,90 €

Alzi la mano chi non ama le grigliate di carne o di pesce ma detesta pulire le piastre delle bistecchiere dopo averle usate. Purtroppo, la fase di pulizia delle bistecchiere, specie quelle molto sporche o incrostate è una delle operazioni più antipatiche da fare, soprattutto se abbiamo lasciato essiccare i residui di cibo carbonizzati. Nel tentativo di rimuovere lo sporco in modo veloce, molto spesso si commettono degli errori che fanno perdere il rivestimento antiaderente delle piastre. Con gli opportuni accorgimenti e con l’uso di prodotti naturali è possibile pulire le piastre removibili della bistecchiera in modo facile e veloce, senza danneggiarle. Vediamo insieme come fare in quest’articolo.

 

La bistecchiera con piastre removibile

Tra i tantissimi modelli che si trovano in commercio, la bistecchiera elettronica con piastre removibili è quella che si presta più facilmente per essere pulita in maniera approfondita ed efficiente.

La caratteristica principale di questa bistecchiera è, infatti, quella di avere le piastre di cottura smontabili e che, per questo, possono essere lavate separatamente dalla parte elettronica. Questa particolarità si traduce nella possibilità di poter mettere le piastre della bistecchiera in ammollo, oppure lavarle sotto acqua corrente, addirittura, inserirle nella lavastoviglie.

Com’è fatta

Le bistecchiere elettroniche con piastre removibili presentano un corpo macchina esterno formato, in genere, da due strutture sovrapposte che si possono aprire, in base al modello, fino a 180 gradi. All’interno di queste due basi ci sono le resistenze elettriche e su di esse si appoggiano le piastre della bistecchiera. La macchina funziona mediante un cavo di alimentazione da collegare alla presa di corrente. In genere, in queste bistecchiere, è presente anche una vaschetta sottostante alle piastre, per la raccolta dei liquidi di cottura, il che facilita ulteriormente le operazioni di pulizia.

Le piastre della bistecchiera si attaccano alla base grazie a un sistema di aggancio, vi basterà semplicemente spostare queste levette lateralmente per rimuoverle dal loro alloggio, in seguito, si riposizionano esercitando una lieve pressione sulle rispettive basi.

Perché è utile

Se avete una bistecchiera con griglie removibili, la pulizia delle stesse sarà ancora più agevole e veloce, perché potrete staccare i due pezzi e riporli in ammollo in acqua tiepida, mentre voi nel frattempo vi dedicate ad altre mansioni.

Il vantaggio principale di queste bistecchiere è di poter lavare le piastre separatamente dal corpo della macchina, senza doversi preoccupare della parte elettronica. La migliore pulizia e la facilità di montaggio e smontaggio, renderà ogni grigliata un vero piacere, senza l’incubo di dover faticare troppo per rendere le piastre di nuovo belle.

Come si pulisce

La pulizia della bistecchiera deve essere fatta ogni volta che la utilizziamo e, soprattutto, quanto prima possibile.

La tempestività di quest’operazione non solo ci garantirà una corretta igiene delle piastre ma ci aiuterà anche a ridurre i tempi da dedicare alla pulizia delle griglie. Infatti, lasciare che i residui di cibo si essicchino sulle griglie della bistecchiera renderà i lavori di pulizia più lunghi, antipatici e faticosi.

La rimozione dei residui di cibo carbonizzato dalle piastre della bistecchiera può essere eseguita in vario modo e con diversi prodotti. Vi consigliamo, in ogni caso, di leggere sempre il manuale d’istruzione della bistecchiera, perché sicuramente sarà indicato qual è il metodo più idoneo per pulire la macchina. Ad esempio, non tutte le piastre removibili sono fatte per essere lavate in lavastoviglie, per alcune tipologie, infatti, è sconsigliato l’uso di questo elettrodomestico perché troppo aggressivo per i materiali antiaderenti che ricoprono le griglie.

Quello che non dovete fare

Per mantenere in buono stato le piastre removibili della vostra bistecchiera è molto importante fare attenzione alle operazioni di pulizia che se non correttamente eseguite potrebbero graffiarne la base oppure rimuoverne lo strato antiaderente. Vediamo insieme, cosa non dovete assolutamente fare sulle piastre removibili della bistecchiera.

  • Evitate di usare prodotti sgrassanti dall’azione aggressiva e abrasiva.
  • Non usate mai la lana d’acciaio, spugne abrasive o utensili appuntiti per rimuovere lo sporco ostinato.
  • Non lavate le piastre removibili in lavastoviglie se non è espressamente indicato sul manuale della bistecchiera.

Guida alla pulizia

Per la pulizia delle piastre removibili possiamo utilizzare diversi metodi che combinano i prodotti naturali che tutti noi abbiamo in casa. Tra questi possiamo usare il limone, il bicarbonato di sodio, l’aceto e il sale grosso. Se indicato sul manuale della bistecchiera, potrete usare anche del comune sapone per piatti per la pulizia delle piastre, che se troppo sporche possono anche essere lasciate in ammollo.

Prima di iniziare qualunque operazione è bene:

  • Staccate il cavo di alimentazione della macchina e attendete che le piastre si raffreddino o diventino tiepide.
  • Smaltire i grassi di cottura, versandoli nei contenitori previsti e non nel lavello.
  • Pulire la bistecchiera con della carta da cucina per rimuovere l’olio e i residui in eccesso e facilitare le successive operazioni.

Diversi metodi

Vediamo insieme quali sono i sistemi più efficaci per la corretta pulizia delle piastre removibili.

  • Se le piastre sono molto incrostate, mettetele in ammollo in una soluzione fatta con 1 litro di acqua tiepida e 1 bicchiere di bicarbonato di sodio. Dopo alcune ore, rimuovete lo sporco con una spazzola per cucina. Se le incrostazioni persistono, ripetete l’operazione.
  • Un altro sistema di pulizia prevede l’uso di una miscela di acqua calda e aceto, da versare sulle piastre per l’ammollo. L’aceto, come il bicarbonato, ha azione sgrassante e sono entrambi consigliati per pulire le piastre con rivestimento antiaderente.
  • Per la pulizia delle piastre in ghisa, invece, potrete usare una miscela di acqua calda e sale grosso e rimuovere le incrostazioni con uno spazzolino, ripetendo l’operazione se lo sporco persiste.
  • L’uso del limone aiuta a eliminare i cattivi odori dalle griglie, vi  basterà strofinare una metà tagliata sulle superfici come se fosse una spugna. Pertanto, ve lo consigliamo se avete grigliato del pesce o altri alimenti che hanno impresso un cattivo odore alle vostre piastre.

Qualunque metodo utilizzate per la pulizia delle vostre piastre, ricordate sempre di fare asciugare bene le basi, soprattutto quelle in ghisa che potrebbero formare la ruggine, e di riporre correttamente ogni pezzo, per evitare che si graffi e si rovini nel tempo.


Back to top
Migliore Bistecchiera