Le migliori bistecchiere in vetro ceramica del 2021, info, prezzi

1
2
3
4
5
Rowenta GR702D21 Optigrill Bistecchiera, 2000 W, Modalità Tostiera, 6 Programmi di Cottura...
Euronovità EN-22141 Padella, Griglia, bistecchiera pietra nera 46 cm stone vulcanica...
Coninx Padella Grill Rivestimento in Pietra - 28 cm x 28 cm - Bistecchiera con Manico Rimovibile...
Moneta Etnea Bistecchiera, Alluminio, Nero, 28 x 28 cm
TIMESETL Padella da 28 cm con manico in legno pieghevole, bistecchiera antiaderente , include...
Rowenta GR702D21 Optigrill Bistecchiera, 2000 W, Modalità Tostiera, 6 Programmi di Cottura...
Euronovità EN-22141 Padella, Griglia, bistecchiera pietra nera 46 cm stone vulcanica rivestimento...
Coninx Padella Grill Rivestimento in Pietra - 28 cm x 28 cm - Bistecchiera con Manico Rimovibile da...
Moneta Etnea Bistecchiera, Alluminio, Nero, 28 x 28 cm
TIMESETL Padella da 28 cm con manico in legno pieghevole, bistecchiera antiaderente , include...
Rowenta
Euronovità Srl
Coninx
Moneta
TIMESETL
OffertaBestseller No. 31
Rowenta GR702D21 Optigrill Bistecchiera, 2000 W, Modalità Tostiera, 6 Programmi di Cottura...
Rowenta GR702D21 Optigrill Bistecchiera, 2000 W, Modalità Tostiera, 6 Programmi di Cottura...
Tecnologia “sensore automatico di cottura”: la temperatura e il tempo di cottura sono regolati...Indicatore del livello di cottura: la spia luminosa consente di monitorare direttamente...6 programmi automatici di cottura: carne rossa, hamburger, pollame, sandwich, salsiccia, pesce
Bestseller No. 32
Euronovità EN-22141 Padella, Griglia, bistecchiera pietra nera 46 cm stone vulcanica rivestimento...
Euronovità EN-22141 Padella, Griglia, bistecchiera pietra nera 46 cm stone vulcanica...
Padella,Griglia,bistecchiera 46 cm stone vulcanica rivestimento in pietraDimensioni piano cottura 26x35 cm.Fondo adatto a piani di cottura a gas,elettrico,vetroceramica ed induzione
Bestseller No. 33
Coninx Padella Grill Rivestimento in Pietra - 28 cm x 28 cm - Bistecchiera con Manico Rimovibile da...
Coninx Padella Grill Rivestimento in Pietra - 28 cm x 28 cm - Bistecchiera con Manico Rimovibile...
TRE ANNI DI GARANZIA: Siamo sicuri al 100% che le nostre padelle per grigliare siano affidabili e...GUSTOSI PIATTI ALLA GRIGLIA OGNI GIORNO: Preparati ad assaporare piatti alla griglia come bistecche,...PADELLA IN ALLUMINIO CON RIVESTIMENTO IN PIETRA ESCLUSIVA ILAG: Non è terribile quando compri un...
OffertaBestseller No. 34
Moneta Etnea Bistecchiera, Alluminio, Nero, 28 x 28 cm
Moneta Etnea Bistecchiera, Alluminio, Nero, 28 x 28 cm
Bestseller No. 35
TIMESETL Padella da 28 cm con manico in legno pieghevole, bistecchiera antiaderente , include...
TIMESETL Padella da 28 cm con manico in legno pieghevole, bistecchiera antiaderente , include...

La rivoluzione tecnologica ha coinvolto, inevitabilmente, anche il settore culinario. Infatti, nel tempo, l’uso di diversi tipi di materiali e l’applicazione di nuove tecnologie, hanno determinato la nascita di padelle dalle caratteristiche ricercate.

Non solo ghisa, rame o pietra naturale, queste bistecchiere possono essere realizzate attraverso l’impiego di vetri particolari, ottenuti tramite dei processi termici di lavorazione, da cui si sviluppano due tipi di materiali: il vetro temperato e la vetroceramica.

 

Vetro temperato: processo di lavorazione del materiale

Le bistecchiere in vetro sono realizzate attraverso due tecniche distinte. Il vetro temperato si ottiene sottoponendo il vetro a una particolare lavorazione. Questo processo, definito nel linguaggio tecnico “tempra“, serve a rendere il vetro più resistente, tramite un procedimento principale di cottura e un successivo shock termico.

Nello specifico, un procedimento volto al perfezionamento della lastra di vetro, la rende liscia e con gli angoli smussati. In seguito, si procede alla cottura in forno, all’interno del quale, il vetro sottoposto a una temperatura elevata di circa 700°, subisce nel passaggio successivo, un repentino raffreddamento, attraverso l’impiego di un getto d’acqua o dell’aria fredda, che tendono a diminuire in modo brusco la temperatura della lastra, generando una maggiore cristallizzazione, a causa di uno shock termico.

In questo modo, gli strati esterni della lastra sono raffreddati immediatamente, mentre quelli interni, ancora caldi, eseguono una sorta di compressione esterna, rendendo questo materiale circa sei volte più resistente rispetto al vetro tradizionale.

Questo tipo di vetro sviluppa, quindi, una capacità di resistenza notevole e, in caso di rottura, si frantuma in pezzi piccolissimi, che non sono taglienti e, quindi pericolosi, assicurando l’incolumità delle persone. Per questo motivo, questo materiale è utilizzato in moltissimi settori, non solo in cucina, ma anche per la realizzazione di vetrate per grattacieli o vetri per i vari tipi di veicoli.

Le bistecchiere in vetroceramica: un altro modo di utilizzare il vetro in cucina

L’impiego del vetro nella realizzazione delle padelle, prevede l’esecuzione di un processo di una successiva lavorazione, affinché si generi un altro materiale, la vetroceramica, prodotta attraverso una tecnica particolare di cristallizzazione controllata. L’alterazione del vetro nella sua struttura originaria avviene tramite un processo di nucleazione, che restituisce un incremento dei cristalli della lastra di vetro, attraverso un trattamento a due fasi.

La prima fase consiste nell’impiego di cristalli insolubili, che sono immessi nella lastra vetrosa. In seguito, il vetro è sottoposto a un tipo di cottura specifica, diversa da quella del vetro temperato, che determina la formazione di nuclei di cristallizzazione.
La seconda fase prevede una nuova cottura della lastra in forno, affinché siano incrementati i nuclei ottenuti durante la prima fase. Secondo il tipo di vetro e della durata delle varie fasi, è possibile ricavare diverse tipologie di vetroceramiche.

Vetro temperato: pro e contro del materiale

Il vetro temperato è un materiale adoperato anche nella realizzazione di vari utensili da cucina, tra cui le bistecchiere. Questo materiale offre molti vantaggi: una resistenza maggiore del materiale, infatti, questo  vetro rinforzato è ben sei volte più resistente, rispetto quello tradizionale. Le bistecchiere in vetro temperato sono utensili che riescono a sostenere temperature di circa 250°, senza subire alcun danno o variazione.

Questi utensili sono realizzati con un materiale atossico e fortemente igienizzante, che non assorbe le sostanze durante la cottura, si puliscono in modo rapido e possono essere lavate, con attenzione, in lavastoviglie.
Il vetro temperato presenta comunque dei limiti di vulnerabilità, poiché si tratta di un materiale che presenta delle fragilità. Inoltre, è un materiale che può essere adoperato nelle bistecchiere, poiché la modalità di cottura di quest’utensile non prevede l’uso di grassi, ma non è idoneo per rosolare o friggere gli alimenti.

Vantaggi e svantaggi della vetroceramica

La vetroceramica è un materiale perfetto per una bistecchiera, in quanto assicura alcune caratteristiche del vetro, come la durezza, ma assicura la resistenza della ceramica. Infatti, questo specifico materiale è uno dei più resistenti al calore: oltre ad assicurare il raggiungimento della temperatura ottimale in pochi minuti, offre un metodo di cottura veloce degli alimenti, senza produrre fumi e cattivi odori. Tuttavia, le caratteristiche del materiale, rendono questo tipo di bistecchiere, sensibili ai graffi, per questo è opportuno predisporre una cura appropriata dell’utensile.

Bistecchiere in vetro: principali caratteristiche

Bistecchiera in vetro temperato Bistecchiera in vetroceramica
Resistenza sei volte maggiore rispetto al vetro tradizionale Rapido riscaldamento
Raggiungimento di una temperatura di 250° Ottima resistenza

Materiale atossico Raggiungimento di
temperature molto elevate

I prezzi delle bistecchiere in vetro

Il binomio vetro-calore è stato, per molto tempo, difficile da concepire. Eppure, il progresso e lo sviluppo di tecnologie all’avanguardia, hanno permesso di sviluppare delle lavorazioni alternative del vetro e di produrre dei materiali indicati anche per la realizzazione di utensili da cucina.

Le bistecchiere, realizzate con questi tipi di materiali, assicurano una cottura completamente atossica degli alimenti. Non sono tuttavia, padelle economiche, in quanto, come descritto, il vetro è sottoposto a lavorazioni, alquanto complesse e prolungate, per cui le caratteristiche uniche dei materiali, oltre che i particolari processi di lavorazione per produrli, ne giustificano i prezzi alquanto elevati.


Sono Rosaria e ho 32 anni.

Dopo un corso in Web e Digital Marketing, mi sono avvicinata alla professione del Digital Copywriter , per poter dare libero sfogo alla mia creatività e assecondare quella passione che da sempre mi accompagna per la scrittura. Con i miei testi cerco di rispondere al bisogno d’informazione degli utenti del Web.

Ho una forte passione per gli elettrodomestici, le tecnologie e l’abbigliamento sportivo, di cui mi occupo, scrivendo.

Back to top
Migliore Bistecchiera